Home » LA TECNICA DI MEMORIA PIÙ STUPIDA MA EFFICACE AL MONDO

LA TECNICA DI MEMORIA PIÙ STUPIDA MA EFFICACE AL MONDO

“La memoria è il diario che ciascuno di noi porta sempre con sé.”
Oscar Wilde

tecniche di memoria bottiglia


Quando si parla di tecniche di memoria si diramano due correnti di pensiero.

Da un lato quelli che dicono siano una bufala e dall’altro quelli che come me, non solo manifestano profondo interesse, ma che sono sostenitori e divulgatori dei benefici pratici che si ottengono applicandole.
In questo sito troverai una caterva di informazioni riguardanti queste tecniche di memoria e apprendimento.
Ti basterà ad esempio cliccare su una di queste voci e avventurarti nella scoperta di contenuti di altissimo valore.

E queste solo per citarne alcune.

Ma ora torniamo a noi e come promesso nel titolo, ti insegnerò una tecnica di memoria tanto stupida quanto efficace e pratica.
La imparerai ad usare ogniqualvolta avrai bisogno di ricordarti di compiere un’azione specifica.
Ad esempio se devi portare qualcosa ad una persona, se devi ricordarti di fare qualcosa nella tua giornata ecc.
Si basa sulla regola principale di ogni tecnica di memoria ovvero quella dell’associazione di immagini.

Non sto qui a spiegarti perché le immagini sono fondamentali per memorizzare velocemente (se sei curioso iscriviti al mio canale YouTube per guardare un video molto bello che affronta l’argomento), ma ti assicuro che come tecnica è molto efficace.
Dovrai associare qualcosa che conosci molto bene all’informazione da ricordare.
Ti ripeto questo segreto: associare qualcosa che conosci molto bene all’informazione da memorizzare.
Faccio un esempio pratico per chiarire il punto.

Ipotizziamo che devo ricordarmi di restituite un CD ad un mio amico che me lo ha prestato e che lo rivuole indietro per un suo bisogno importante.
Per essere sicuro di non scordarmi quando esco di casa di prendere il CD faccio questa associazione.

Prendo un oggetto qualunque che ho in casa e lo sposto in un altro punto dell’abitazione dove non ha senso che  sia, come ad esempio davanti alla porta d’ingresso.

Quando eseguo questa operazione ad alta voce associo l’informazione: “devo restituire il CD al mio amico” a quello specifico oggetto che ho posto dinanzi alla porta.

Quando l’indomani mi sarò svegliato, avrò fatto colazione e starò andando via di casa, ovviamente dimenticandomi di portare con me il CD, vedrò quell’oggetto lì davanti alla porta di ingresso e subito, si immediatamente la mia mente ricorderà l’informazione e questo grazie all’associazione fatta il giorno prima.

Per così dire, il cervello tra se e se si chiederà cosa ci faccia quell’oggetto in quel posto che non è il suo e in frazioni di secondi rammenterà l’associazione creata.
Pericolo scampato, CD restituito e amicizia conservata.

Si può usare questa tecnica anche in auto disponendo un pacco di fazzoletti, il porta cellulare o qualsiasi altra cosa in un posto non suo e associando quello che vogliamo ricordare.
Quando entreremo in auto vedremo quello specifico oggetto , ci chiederemo perché è in quella posizione e rapidamente ricorderemo l’informazione associata.

Questa tecnica di memoria appare forse stupida e banale, ma ti garantisco che se applicata ti risparmierà un sacco di dimenticanze.

Leggi il mio libro e impara tutti i segreti
di una memorizzazione e un apprendimento veloce!

memoria e apprendimento 2
CORSO DI MEMORIA E APPRENDIMENTO VELOCE – Imparare è arte!

memoria e apprendimento

ACQUISTA ORA SU AMAZON

 

Torna alla Home Page