fbpx

CUORI E COPPE

“La  vita non consiste nell’avere buone carte, ma nel saper giocare bene quelle che si hanno.”  Josh Billing

Memorizzare tutte le carte da poker. E’ possibile?
Sei un giocatore di poker, scala 40 oppure del diffusissimo burraco?

Ami la briscola o la scopa?
Se la risposta è si allora non devi assolutamente rinunciare alla possibilità di imparare a memorizzare tutte le carte da gioco.
In queste 3 lezioni verrà presentato il metodo migliore per farlo e con impegno ed esercizio sono certo che coloro che vogliono aumentare notevolmente le possibilità di vittoria nelle gare con amici o anche in gare ufficiali possano ottenere risultati soddisfacenti.

Ovviamente una volta memorizzate le carte si dovranno utilizzare le altre tecniche imparate in questo corso affinché si possa ricordare la giusta successione di scarto ed uscita.
Ma senza perdere altro tempo iniziamo con il seme di cuore per le carte da poker e con il seme delle coppe per le carte napoletane.
Il metodo è identico, quindi ci concentreremo solo su quelle da poker.

 

Prendiamo la C (SUONO CH), iniziale di cuore ed associando la conversione fonetica individuiamo

  • 10 carte numeriche che vanno dal n.1 al n.10;
  • 3 carte che rappresentano la famiglia reale: il Fante (con la lettera J e comunemente chiamato “Jack”), la Donna o Regina (con la lettera Q di “Queen”) ed il Re (con la lettera K di “King”).

Per comodità rivediamo la conversione fonetica

Numero     lettere   

1                 T   D                              
2                 N  GN                              
3                 M                                     
4                 R                                      
5                 L   GL                               
6                 C  G (suono dolce)         
7                 CH, GH (suono duro)          
8                 F  V                                  
9                 P  B
0                 S  SC  Z

Iniziamo a visualizzare nella nostra mente la carta n.1: asso di cuori,asso di coppe.
Avendo fissato la lettera CH corrispondente al seme di cuori, aggiungendo la conversione fonetica del numero 1, ovvero D
otteniamo CH+D e quindi con fantasia creiamo la parola CHIODO.
La carta asso di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di un chiodo.

Per creare l’immagine del 2 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la N corrispondente alla conversione fonetica del n.2 e con fantasia otteniamo la parola CANE.
La carta 2 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di un cane.


Per creare l’immagine del 3 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la M corrispondente alla conversione fonetica del n.3 e con fantasia otteniamo la parola CHIOMA.

La carta 3 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di una folta chioma.


Per creare l’immagine del 4 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la R corrispondente alla conversione fonetica del n.4 e con fantasia otteniamo la parola CARRO.

La carta 4 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di un carro, forse un carro armato.


Per creare l’immagine del 5 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la L corrispondente alla conversione fonetica del n.5 e con fantasia otteniamo la parola COLLA.

La carta 5 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di una colla.



Per creare l’immagine del 6 di cuori uniamo il suono C corrispondente al seme di cuori e la C corrispondente alla conversione fonetica del n.6 e con fantasia otteniamo la parola  CECI.
La carta 6 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di un bel piatto di ceci.

Per creare l’immagine del 7 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la CH corrispondente alla conversione fonetica del n.7 e con fantasia otteniamo la parola  COCCO.
La carta 7 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di un rinfrescante cocco.


Per creare l’immagine dell’8 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la F corrispondente alla conversione fonetica del n.8 e con fantasia otteniamo la parola CAFFE’.
La carta 8 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di una tazzina di buon caffè.


Per creare l’immagine del 9 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la B corrispondente alla conversione fonetica del n.9 e con fantasia otteniamo la parola CUBO.
La carta 9 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di un cubo, magari quello di Rubik.

 

 

Per creare l’immagine del 10 di cuori uniamo il suono CH corrispondente al seme di cuori e la S corrispondente alla conversione fonetica del numero 0 e con fantasia otteniamo la parola CASA.
La carta 10 di cuori sarà sempre visualizzata con l’immagine di una bella casa.

Ripassiamo velocemente l’associazione delle prime dieci carte con le relative immagini che una volta identificate resteranno sempre le stesse.
Ti ricordo che valgono sia per il seme di cuori delle carte da poker che per il seme di coppe delle carte napoletane.
Per capirci il 5 di cuori sarà memorizzato con l’immagine della colla, il 5 di coppe ugualmente sarà memorizzato con l’immagine della colla.
Nella stessa maniera il 9 di cuori sarà il cubo, il 9 di coppe sarà il cubo.

CARTE                    IMMAGINE
1(asso)                   chiodo
2                              cane
3                              chioma
4                              carro
5                              colla
6                              ceci
7                              cocco
8                              caffè
9                              cubo
10                            casa

Per quanto concerne le carte napoletane ci si ferma al 10, mentre per quelle da poker abbiamo bisogno di memorizzare anche le tre figure, ovvero il Fante (con la lettera J e comunemente chiamato “Jack”), la Donna o Regina (con la lettera Q di “Queen”) ed il Re (con la lettera K di “King”).
Per queste, affinché non ci confondiamo, anziché usare la conversione fonetica dei numeri 11, 12 e 13 utilizzeremo, invece l’iniziale del seme di cuori CH e uniremo tre parole che fanno rima con fante, regina e re.
Una parola che inizi per CH e faccia rima con fante potrebbe essere CANTANTE.
Quindi quando esce il JACK di cuori immaginerò un cantante famoso che scelgo io.

Una parola che inizi per CH e faccia rima con regina potrebbe essere CATENINA.
Quindi quando uscirà il Q di cuori immaginerò una mia catenina frutto di ricordi.


Una parola che inizi per CH e faccia rima con re potrebbe essere CUORE.
Quindi quando uscirà il K di cuori penserò ad un grande cuore.

Adesso possiamo completare l’insieme delle 13 carte del seme di cuori e avremo quindi:

CARTE 
                  IMMAGINE

1(asso)                    chido
2                              cane
3                              chioma
4                              carro
5                              colla
6                              ceci
7                              cocco
8                              caffè
9                              cubo
10                            casa
J                              cantante
Q                             catenina
K                              cuore.

Molto probabilmente starai pensando che sia un operazione complicata quella di ricordare le carte da gioco, ma se sei stato costante e hai seguito perfettamente le lezioni prodotte e contenute nel mio libro intitolato “Corso completo di memoria” di De Santis Luigi,
avrai imparato che la mente umana non ha nessuna difficoltà a ricordare le immagini poiché sono queste che rappresentano il linguaggio ufficiale del cervello,

Sii certo che i risultati sono garantiti.

 

corso di memoria
clicca sulla foto

 

Prova a metterti in gioco!
Prendi un mazzo di carte a scelta tra quelle da poker o napoletane.
Isola il seme di cuori o coppe.
Metti in ordine dalla prima all’ultima le carte che hai in mano e inizia a memorizzarle con le relative immagini che abbiamo creato.
Ripeti l’operazione per 2, 3 volte.

Adesso mischia queste carte e inizia a concatenare una carta alla successiva, ovvero un’ immagine alla successiva  attraverso una storiella buffa, grottesca.
E’ arrivato il momento di coprire le carte e ripercorrendo nella tua mente la storia che hai creato indica la giusta successione di ogni carta.

Rimarrai sbalordito dalla facilità con cui effettuerai questa operazione.
Quando avremo finito di memorizzare tutti e quattro i semi le carte che ricorderai non saranno solo 10 o 13 ma 40 o 52 e già possiedi la tecnica dell’archivio mentale utile per quest’altra impresa titanica.

Desidero che focalizzi questo messaggio:
“a prescindere dalla tecnica che ti permette di memorizzare le carte da gioco, ciò che più mi preme evidenziare è che tu ti renda conto delle capacità immense di cui sei dotato e questi esercizi hanno come fine principale proprio quello di accrescere la tua autostima e la tua consapevolezza, indispensabili per una vita migliore e più produttiva, meno al servizio degli altri e maggiormente al tuo servizio”!
Diventa tu il proprietario delle tue scelte!

A presto!

Ritorna alla Home Page
Memorizza le altre carte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Open chat