fbpx


Migliorare la memoria immediatamente

Come migliorare la memoria immediatamente – Consigli dagli esperti

  • Hai problemi di scarsa memoria?
  • Dimentichi facilmente le cose?
  • Vorresti migliorare la tua memoria in poco tempo e senza sforzi?
  • Vuoi davvero avere una memoria prodigiosa?
  • Vuoi capire subito quello che leggi e scoprire come memorizzare velocemente?

Migliorare la memoria e l’apprendimento: i benefici

Migliorare la memoria più tempo
+ TEMPO

+SICUREZZA
+SICUREZZA

migliorare la memoria i benefici
-ANSIA

+AUTOSTIMA
+AUTOSTIMA

In primo piano


migliorare la memoria 01
Come memorizzare tante informazioni – La tecnica dei loci

come migliorare la memoria 03
Come creare una mappa mentale semplice ed efficace

Come migliorare la memoria 04
Come memorizzare password – date – codici? – Conversione fonetica


come migliorare la memoria il guru indiano

Una storia importante

Leggi questa bella leggenda indiana che ti aiuterà a evidenziare le infinite potenzialità della tua mente.
Scoprirai come migliorare la memoria non solo sia possibile, ma anche semplice e veloce.


quiz per migliorare la memoria
Lo strano quiz della memoria

Scegli un argomento che ti interessa


come migliorare la memoria
MEMORIA

apprendere più velocemente
APPRENDIMENTO

PERSUASIONE 3.0
PERSUASIONE


I miei libri

Scegli il libro che ti insegnerà come migliorare la memoria, come accelerare il tuo apprendimento o come non farti ingannare dalla persuasione pubblicitaria.


I miei contatti

Se desideri una consulenza personalizzata o vuoi programmare un incontro di formazione presso la tua Azienda per scoprire come migliorare la memoria scrivimi al mio indirizzo e-mail.
Visita le mie pagine social.


come avere una super memoria
VISITA IL MIO CANALE YOUTUBE


tecniche di memoria 0524

9 Consigli veloci per scoprire come migliorare la memoria e l’apprendimento

  • LA GIUSTA BEVANDA!

    Bevi acqua, bevi acqua, bevi acqua.
    Il cervello ha bisogno di acqua per lavorare dovutamente ed essere reattivo perché come l’intero corpo umano è composto soprattutto di acqua.
    Evita bevande gassate e succhi di frutta scadenti.
    Bevi acqua mentre studi.

     

  • RIPOSO!

    Chi dice che dormire sia una perdita di tempo sta perdendo molto tempo extra nello studio e nell’apprendimento.
    Il giusto riposo, dormire 7, 8 ore ogni giorno è fondamentale per migliorare la concentrazione e la memorizzazione.
    Una buona notte di riposo permette al cervello di consolidare le nozioni apprese nel giorno precedente.
    Quindi se è vero che “chi dorme non piglia pesci”, è vero anche che “chi non dorme sufficientemente piglia meno pesci e con più difficoltà”.

  • OSSIGENAZIONE!

    Potrebbe sembrare un consiglio scontato, ma ricordiamo che per funzionare dovutamente il nostro cervello ha bisogno di ossigeno.
    Quindi quando studiamo facciamolo in una stanza che sia arieggiata o di tanto in tanto apriamo porta o finestra e facciamo circolare l’aria.

  • STUDIO E SPORT!

    Gli antichi latini recitavano “Mens sana in corpore sano” (mente sana in corpo sano).
    La simbiosi tra lo sport e lo studio è scientificamente dimostrato.
    Senza pensare di iscriversi in palestra, bastano 30 minuti al giorno di camminata veloce per ossigenare il cervello e questo favorisce l’apprendimento e la memorizzazione.

  • STRESS!

    Il nemico numero 1 della salute è sicuramente lo stress.
    Questo vale anche per la salute del nostro cervello.
    Conducendo una vita stressante riduciamo le capacità di memorizzazione e di apprendimento, in quanto lo stress produce cortisolo  che non va assolutamente d’accordo con le sinapsi.
    Quindi risulta salutare di tanto in tanto staccare la spina, rilassarsi e divertirsi un po’.

  • CERVELLO E TV!

    Nemico pubblico del cervello è il televisore.
    Ascolto passivo, nessuna interazione con l’apparecchio e poca stimolazione della creatività!
    La mente davanti alla tv si impigrisce e perde gli stimoli per memorizzare e apprendere.
    Dedicare alla tv massimo e non oltre 3 ore al giorno!
    Molto meglio leggere un bel libro: stimola l’immaginazione e la fantasia oltre che migliorare le capacità mentali.

  • ORARIO!

    Il cervello apprende più facilmente in alcuni orari rispetto ad altri.
    L’orario ideale per apprendere velocemente e meglio è certamente la mattina.
    Il pomeriggio e la sera si possono utilizzare per ripassare o fare esercizi mirati.
    Per essere pignoli, studi scientifici indicano nelle ore 11 il momento perfetto per la memorizzazione e nelle ore 14 il momento peggiore.

  • IL MOMENTO!

    Il nostro cervello si abitua dopo circa 21-30 giorni a qualcosa di nuovo quando in questo lasso di tempo si ripetono le stesse azioni.
    Il mio consiglio è di iniziare sempre a studiare allo stesso orario e possibilmente nello stesso posto.
    Questo genererà un automatismo mentale e preparerà la mente a recepire maggiormente i contenuti perché avrà preso l’abitudine di apprendere maggiormente in quegli orari.

  • PRECEDENZA!

    Quando devo studiare diverse materie un consiglio importante è quello di occuparmi dapprima delle materie più difficili e poi studiare quelle più semplici che richiederanno meno concentrazione!

Video

Testimonianze

Ero molto scettico sull’efficacia di queste tanto decantate tecniche di memoria.
Posso dire che aver scoperto per caso e aggiungo fortunatamente, questo sito sul web mi ha fatto ricredere.
Una sola parola: grazie e mi auguro che l’autore continui ad inserire altro materiale come questo.
P.S. Un voto eccellente al libro dell’autore, fantastico.
Alessio
Alessio
Impiegato
Avendo già approfondito la conoscenza delle tecniche di memoria che penso siano un ottimo strumento che tutti dovrebbero conoscere, specie gli studenti, mi ha incuriosito la sezione dedicata all’apprendimento e l’ho trovata interessante. Anche il libro prodotto dall’autore, che ho acquistato a buon prezzo si è dimostrato ben scritto e pratico.

Nicola
Imprenditore

Facebook


Linkedin


Instagram


Twitter


Youtube

WordPress › Errore

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.